Prossimi Eventi

Nessun evento trovato!

Regolamento di partecipazione trekking ed escursioni

Il regolamento di partecipazione non è altro che un insieme di regole di buon senso che chiedo a tutti i partecipanti di rispettare, al fine di consentire a ciascuno di vivere al meglio la propria esperienza nella natura, con uno spirito di gruppo e rispettando l’ambiente ed i luoghi attraversati, i compagni di cammino e il mio lavoro.

Il partecipante, nel presentarsi all’escursione, accetta in ogni loro parte le seguenti norme di comportamento.

Iscrizioni

  1. Al fine di poter seguire le esigenze di ogni partecipante e per garantirvi l’esperienza migliore possibile, le escursioni proposte sono a numero chiuso ed è necessario iscriversi anticipatamente per potervi partecipare.
  2. L‘iscrizione può essere effettuata via mail all’indirizzo iscrizioni@pampatrek.it oppure telefonando al 380 7853596, indicando il numero dei partecipanti (nome e cognome), se sono presenti minori e/o qualunque esigenza particolare che i singoli partecipanti possano avere.
  3. In caso di iscrizione via mail bisogna indicare sempre un numero di cellulare di riferimento per potervi avvisare tempestivamente in caso di imprevisti.
  4. Prima di iscriversi occorre verificare se la difficoltà dell’escursione (durata, dislivello, tipo percorso) è compatibile con la propria condizione psico-fisica. Qualora vi siano dubbi circa il grado di difficoltà, il partecipante è tenuto a chiedere chiarimenti contattando la guida tramite mail o telefonicamente.
  5. Il partecipante deve presentarsi all’escursione in stato di buona salute e munito dell’equipaggiamento minimo indicato nella pagina pampatrek.it/equipaggiamento o  comunicato dalla Guida al momento dell’iscrizione.  
  6. La partecipazione alle attività è riservata agli adulti. L’eventuale presenza di minori sarà soggetta alla valutazione della guida, su richiesta dei genitori o di chi ne faccia le veci, i quali si incaricheranno del loro stretto controllo.
  7. All’atto dell’iscrizione, o comunque prima della partenza, va segnalata alla Guida ogni esigenza particolare o stato fisico o fisiologico che possa necessitare di adeguate accortezze.
    La Guida si riserva di escludere, per la tutela della sicurezza della persona stessa e/o del gruppo, prima della partenza, chi non ritenesse idoneo per condizioni fisiche o equipaggiamento. In caso di esclusione non sono previsti rimborsi delle spese di viaggio e di nessun altro tipo.
  8. Quando non espressamente indicato, il trasporto verso il punto di partenza dell’escursione o del trekking non è incluso. Ogni partecipante provvederà a raggiungere il punto di ritrovo o il punto di partenza con i propri mezzi e sotto la propria responsabilità suddividendo, dove necessario, le spese con gli altri partecipanti. IMPORTANTE: A causa dell’emergenza covid la condivisione dell’auto è sconsigliata. (vedi regolamento Covid in fondo alla pagina.)
  9. La durata dell’escursione, indicata nella scheda, è da considerarsi indicativa e dipende da diversi fattori, tra cui le condizioni dei singoli partecipanti e la situazione meteorologica. Il tempo dell’attività potrebbe prolungarsi, per questo motivo è sconsigliato prendere impegni in prossimità del presunto orario di fine attività. Durante l’escursione non sarà mai permesso un rientro senza guida al punto di partenza.
  10. Al fine di agevolare i partecipanti, in caso di gite giornaliere, non viene richiesta nessuna caparra o pagamento anticipato, il saldo della quota avverrà al termine della giornata. Viene però richiesta altrettanta sensibilità da parte dei partecipanti nell’avvisare tempestivamente qualora per qualsiasi motivo siano impossibilitati a partecipare ad un’escursione a cui sono iscritti, cosi da poter iscrivere altri camminatori o evitare inutili attese la mattina prima dell’inizio dell’escursione. (leggi la sezione riguardante le disdette.)
  11. Per i pacchetti di più giorni (viaggi, cammini, trekking) è sempre prevista la collaborazione di un tour operator certificato che si occupa della direzione tecnica, secondo le norme di legge, a tutela del cliente. In questi casi sarà fornita di volta in volta il contatto del tour operator per l’iscrizione al pacchetto. L’eventuale caparra da versare al momento dell’iscrizione sarà indicata sul programma di viaggio.
  12. Per i viaggi, cammini e trekking che prevedono il pernottamento in rifugi o ostelli, la sistemazione, salvo dove diversamente specificato, sarà in camerate. Per i pernottamenti in hotel invece la sistemazione sarà in camere doppie/triple. Chi si iscrive da solo quindi condividerà la doppia/tripla con altri partecipanti, salvo pagamento dell’extra dovuto alla singola.

Disdette

  1. Il partecipante si impegna ad avvisare telefonicamente la guida dell’eventuale disdetta, cosi da poter iscrivere altri camminatori o evitare inutili attese la mattina prima dell’inizio dell’escursione.
  2. Per le uscite giornaliere verrà accettata la disdetta esclusivamente via telefono entro le ore 20.00 del secondo giorno antecedente l’escursione. (es. il giovedì per un’escursione prevista il sabato.)
  3. Per le uscite di più giorni che prevedono la prenotazione per conto proprio delle strutture (suggerite) per il pranzo e/o il pernotto e di conseguenza il pagamento delle stesse in loco, la disdetta deve essere comunicata esclusivamente via telefono e con largo anticipo sia alla guida che al responsabile della struttura. Il partecipante si impegna a saldare con la struttura le quote previste per le penali di annullamento o il saldo.  In nessun modo la guida anticiperà o si farà carico di eventuali quote da saldare con la struttura.
  4. Per I cammini, i viaggi ei trekking organizzati in collaborazione con i Tour Operator le condizioni di annullamento ed eventuali penali saranno riportate sia nel programma che nel contratto di viaggio.

Regole Comportamentali

  1. Il partecipante si impegna a rispettare gli orari di partenza indicati nel programma o comunicati dalla guida durante l’escursione o il trekking presentandosi con 10 minuti di anticipo rispetto all’orario effettivo di partenza stabilito.
  1. Le escursioni proposte sono esperienze di gruppo, vissute assieme ad altri compagni di cammino, alcuni conosciuti, altri che si vedono per la prima volta. I partecipanti sono tenuti a rimanere con il gruppo dalla partenza fino al termine dell’escursione, ed in particolar modo sono tenuti in ogni momento a seguire le indicazioni impartite dalla Guida e a non abbandonare il gruppo e/o il sentiero senza prima aver avvisato la Guida ed aver ottenuto autorizzazione. L’abbandono volontario del gruppo da parte di uno o più partecipanti e/o il diniego ad essere riaccompagnati al punto di partenza dell’escursione, solleva la Guida da ogni responsabilità per eventuali incidenti o infortuni che dovessero accadere, dovuti a qualsivoglia motivo, anche a smarrimento del sentiero.
  1. Per i gruppi pre-formati (associazioni, gruppi di amici, gruppi CAI, viaggi organizzati) sarà compito del capogruppo/tour leader o del responsabile del T.O./A.D.V far visionare ed accettare le condizioni di questo regolamento a tutti i partecipanti.
  1. Durante lo svolgimento dell’escursione eventuali tour leader, guide turistiche, accompagnatori turistici e capigruppo dovranno sottostare alle decisioni della guida.
  1. La Guida manterrà un passo adeguato ed armonico, in base alle condizioni atmosferiche, alla tipologia di partecipanti ed alla difficoltà del percorso, decidendo dove e quando effettuare brevi soste, in modo che tutti riescano ad affrontare serenamente il percorso. Viene richiesto pertanto di seguire il passo tenuto dalla Guida, evitando di correre avanti ed avvisando se avete esigenza di fermarvi per una sosta ristoratrice o per fare una foto.
  1. La Guida potrà in ogni momento, ed a suo insindacabile giudizio, modificare, anche in modo sostanziale, programma ed itinerario, decidendo anche per il rientro anticipato del gruppo. Tale decisione potrà essere assunta a tutela della sicurezza e del benessere dell’intero gruppo o anche di uno solo dei partecipanti.
  1. I partecipanti devono attenersi alle indicazioni e disposizioni della guida, in special modo nelle situazioni d’emergenza.
  1. In caso di escursioni o visite guidate che prevedono l’uso di attrezzatura particolare (es. casco), i partecipanti devono obbligatoriamente indossare tale attrezzatura tutte le volte che sarà richiesto dalla guida, in caso contrario i partecipanti verranno esclusi o allontanati dalla visita/escursione.
  1. La Guida può escludere e/o allontanare dall’escursione, i partecipanti che con il loro comportamento compromettano il buon esito della gita o mettano a repentaglio la propria o altrui incolumità.
  1. Durante l’escursione, è raccomandato fare un uso del cellulare moderato e rispettoso nei confronti dei compagni di cammino. E’ altamente consigliato tenerlo in modalità vibrazione (mai spento!) ed evitare se è possibile eventuali telefonate, salvo casi di necessità.
  1. I partecipanti sono informati del fatto che la Guida e/o altri partecipanti potrebbero riprenderli o fotografarli e acconsentono sin d’ora, nell’impossibilità di preavvertire l’uso dell’immagine o del filmato, l’uso dello stesso, in siti, riviste o libri o nei materiali promozionali personali della Guida, o per usi istituzionali, liberando la Guida e gli altri partecipanti da ogni futura contestazione in merito. Qualora uno o più partecipanti intendano non essere ripresi possono far presente tale necessità alla Guida prima della partenza.
  1. Qualora uno o più partecipanti dichiarino il loro dissenso ad essere ripresi tutti gli altri partecipanti si impegnano a rispettare tale volontà.
  1. L’uso di Droni e Apparati Radioamatoriali durante il cammino e/o le soste brevi non è consentito, salvo comunicazioni differenti della Guida. Si ricorda inoltre che in alcune aree protette l’uso dei droni è severamente vietato.
  1. I partecipanti si impegnano a rispettare i regolamenti vigenti comunemente nelle aree protette e anche nelle aree non protette: In particolare ogni partecipante si impegna a:
  •  Non gettare alcun tipo di rifiuto, resti alimentari compresi;
  • Non modificare l’ambiente naturale in alcun modo: non cogliere fiori, non strappare rami, non raccogliere fossili;
  • Non asportare parti di monumenti;
  • Non disturbare gli animali in nessun modo;
  • Non schiamazzare ed evitare rumori inutili.
  1. I cani sono sempre benvenuti, salvo comunicazioni differenti della Guida. Coloro che vogliono partecipare con il loro amico a quattro zampe devono comunicarlo al momento dell’iscrizione, in modo da poter valutare situazioni particolari (es. strutture che non accettano cani, divieti in aree protette ecc. ), o avvisarvi in caso di condizioni ambientali non adatte ai nostri amici. I proprietari dei cani sono tenuti ad essere muniti di quanto necessario per il benessere del proprio animale per tutta la durata dell’escursione ed a condurre il cane a guinzaglio laddove risulti necessario o in qualunque altro momento ciò sia richiesto dalla Guida o da altri partecipanti.

Regole COVID-19

Al fine di ridurre i rischi di contagio da Covid-19 ma continuare a vivere e condividere le bellezze della natura in sicurezza, ti chiedo di leggere attentamente le seguenti informazioni che ti spiegano cosa devi avere e come devi comportarti per partecipare alle escursioni.

  1. Non è possibile partecipare in caso di temperatura corporea superiore ai 37,5°, se si hanno sintomi influenzali o se si è avuto, nei 15 giorni precedenti, contatti con persone affette da sindrome covid-19, se si è sottoposti a misure di quarantena. Ciascun partecipante, all’atto della registrazione, dichiara sotto la propria responsabilità di non ricadere consapevolmente in una delle categorie sopra menzionate; In caso sussistano limitazioni agli spostamenti fra territori diversi (es: zone rosse e arancioni, divieto di uscire dai confini regionali, comunali ecc.), non è possibile iscriversi alle escursioni qualora per raggiungere la località di svolgimento della stessa si debba contravvenire a quanto disposto in merito dalle autorità competenti. All’atto dell’iscrizione ciascun partecipante dichiara sotto la propria responsabilità di non aver contravvenuto alle disposizioni che limitano la possibilità di spostamento in merito al contenimento dell’epidemia da Covid-19. La guida si riserva di non accettare partecipanti che manifestamente abbiano contravvenuto a tali disposizioni.
  2. E’ severamente sconsigliata la condivisione delle auto per raggiungere il punto di ritrovo o il punto di partenza dell’escursione.
  3. Ciascun partecipante deve presentarsi all’escursione inderogabilmente munito di DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE (DPI): mascherina, gel disinfettante e guanti monouso in lattice o nitrile, tutto a norma CE e in numero adeguato al numero di giorni di trekking, sacchetto per lo smaltimento dei DPI usati.
  4. La mascherina va indossata nei momenti di arrivo, accoglienza, briefing, durante le soste e al momento di incrocio sul sentiero con altre persone anche non appartenenti al proprio gruppo, nonché qualora si debba tossire o starnutire. La mascherina NON VA indossata invece durante il cammino, rimanendo sempre distanziati di almeno 2 metri: deve essere tenuta sempre immediatamente a portata di mano (sotto il mento, in tasca…). Si indossa e si rimuove secondo le consuete indicazioni ministeriali. Qualora, per qualsiasi ragione, la guida dovesse avvicinarsi a qualcuno dei partecipanti entrambi dovranno indossare la mascherina.
  5. Le mani vanno disinfettate molto spesso con il disinfettante a norma. L’uso dei guanti non è necessario durante l’escursione, ma è obbligatorio avere con sé i guanti come richiesto per situazioni di emergenza. I guanti si indossano e si rimuovono secondo le consuete indicazioni ministeriali. Evitare di toccarsi occhi, naso e bocca con le mani (con o senza DPI).
  6. È obbligatorio mantenere una distanza di sicurezza di almeno 2 metri con ogni altra persona, ad eccezione fatta per i conviventi. Tale distanza minima va tenuta durante ogni momento dell’escursione, in sosta e in movimento. È possibile richiederla direttamente, con gentilezza, a chi si avvicini troppo.
  7. È assolutamente vietato lo scambio, anche momentaneo, di qualsiasi oggetto: non passarsi bastoncini da trekking, borracce, cibi, burro cacao, creme, occhiali e qualunque oggetto personale o ritrovato in natura.
  8. In caso di necessità il partecipante chiamerà “aiuto”, il gruppo si arresterà adeguatamente distanziato e la guida interverrà secondo quanto consentito dalle norme.
  9. Durante l’eventuale pranzo al sacco i partecipanti dovranno disporsi a distanza di almeno 2 m, esclusi i nuclei familiari e/o congiunti.

Stay Tuned

Iscriviti alla Newsletter

.